Venezia, incidente tra nave da crociera e battello. Ci sono i primi feriti.

586

Condividi su:

Incidente tra una nave da crociera e un battello fluviale turistico nel canale della Giudecca, a Venezia, nella mattinata di oggi, domenica 2 giugno.

Secondo la prima ricostruzione dei fatti riportata dal “Corriere della Sera”, attorno alle 8,30 del mattino, una nave da crociera ha perso il controllo ed è andata a sbattere contro un battello fluviale turistico (di quelli che risalgono il Brenta per il tour delle ville venete). La nave da crociera “Opera” era in attracco al molo di San Basilio, quando avrebbe tamponato sul lato di poppa il battello, anch’esso in fase di ormeggio. La nave da crociera ha urtato anche la banchina a San Basilio-Zattere. La prima ipotesi sulla causa dell’incidente è la rottura del cavo di traino che lega la nave a uno dei rimorchiatori che la trainano fino alla Marittima.

Due persone che erano a bordo del battello risultano ferite in modo lieve. Altre due sono state portate in ospedale a scopo precauzionale.

Davide Calderan, presidente della Rimorchiatori Uniti Panfido, la società che con due imbarcazioni stava guidando la “Opera” all’arrivo in marittima, prima dell’incidente, ha riferito all’”Ansa” di “un’avaria al motore, segnalata subito dal comandante. Il motore era bloccato, ma in spinta, perché la velocità aumentava, come confermano i tracciati Ais”.

Il ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti Danilo Toninelli ha commentato su “Twitter”: “L’incidente di oggi al porto di Venezia dimostra che le grandi navi non devono più passare dalla Giudecca. Dopo tanti anni di inerzia, finalmente siamo vicini ad una soluzione definitiva per tutelare sia la laguna che il turismo”.

Condividi su: