Quel golpe “morbido” in Italia che ha fatto più danni di 2 Guerre Mondiali messe insieme

714

Condividi su:

I mezzi di informazione, hanno avuto una grande responsabilità nel degrado dell’Italia, nonostante il dovere più pregnante del giornalista, caposaldo del diritto di cronaca è il dovere di verità, considerato dalla legge istitutiva dell’Ordine (n. 69 del 1963) e dalla Carta dei doveri quale “obbligo inderogabile”. Gli organi di informazione, che dovevano essere l’anello di congiunzione tra i fatti e la collettività con la formazione di una “coscienza critica del pensiero”, per consentire l’esercizio della sovranità che appartiene al popolo (Art. 1 della Costituzione), hanno assunto il ruolo di megafono del potere politico, economico, bancario, finanziario, occultando o distorcendo la verità dei fatti, in una grande manipolazione di massa, un golpe morbido, ma che ha fatto più danni di 2 Guerre Mondiale messe insieme.

Condividi su: