Dipingi le unghie? Ecco cosa succede 10 ore dopo aver messo lo smalto sulle unghie.

6360

Condividi su:

Siamo tutti d’accordo sul fatto che la maggior parte delle donne amano colorarsi le unghie. Tuttavia molte di loro semplicemente non sono consapevoli del fatto che lo smalto per unghie è pericoloso perché contiene alcuni composti chimici che potrebbero causare molti danni sia all’interno che all’esterno del nostro corpo.

Secondo numerosi studi recenti, le famose marche di smalti per unghie contengono molte sostanze chimiche nocive e tossine che potrebbero causare squilibri ormonali e altri problemi di salute. Lo studio si è concentrato su un numero eccessivo di persone che si coloravano le unghie con alcuni dei più famosi marchi di smalti per unghie. I risultati dello studio hanno dimostrato che tutti i marchi erano positivi al trifenilfosfato anche dopo 10 ore dall’applicazione.

Un altro studio che ha testato 10 rinomati marchi di smalti per unghie ha scoperto che 8 di questi contengono anche questo composto, e 2 di questi 8 prodotti non hanno elencato il composto sulla loro etichetta. Ciò è dovuto al fatto che il trifenilfosfato è molto dannoso per il sistema endocrino.

Cos’è il trifenilfosfato?

Il trifenilfosfato è un composto chimico con la capacità di interrompere il sistema endocrino e gli ormoni e influenzare anche il metabolismo e il sistema riproduttivo. Il composto è estremamente dannoso per quelle donne che stanno frequentemente colorando le loro unghie – facendo così, stanno lasciando l’accumulo di trifenilfosfato nel loro intero sistema, e lentamente distruggeranno il loro corpo dall’interno. Il trifenilfosfato è considerato un allergene e una neurotossina molto potenti che potrebbero avere gravi conseguenze sulla salute generale, ma gli smalti contengono composti più pericolosi.

Qui ce ne sono un po:

Toluene

Il toluene è la sostanza chimica che era nota per prevenire il corretto sviluppo del bambino e potrebbe causare anche irritazioni cutanee.

Formaldeide

La formaldeide è un noto cancerogeno con la capacità di dissolversi in acqua e aria. L’esposizione ad esso potrebbe causare sintomi come asma, mancanza di respiro e infiammazione, ed è particolarmente pericoloso per le persone che soffrono di disturbi cronici.

Ecco alcune alternative naturali allo smalto:

Acquarella

Acquarella è completamente naturale e offre oltre 50 diversi colori per unghie. È a base acquosa e non contiene trifenilfosfato, toluene o formaldeide.

Giardini di honeybee

Questo è uno smalto naturale che si basa sull’acqua e non ha nemmeno la minima traccia delle sostanze chimiche menzionate prima.

Metafora della casa dei custodi

Questo è un marchio polacco che contiene smalti a base di olio di argan ed è al 100% privo di tossine. È anche la scelta migliore se vuoi che le tue unghie siano idratate.

SpaRitual

Questo è anche un marchio di smalto vegan che è privo di tossine.Avere unghie colorate è molto bello, ma usare i marchi commerciali ti espone a un rischio enorme che non vale la pena di prendere. Se devi colorare le unghie, scegli sempre un marchio di smalto naturale che non danneggi la salute e le unghie in generale.

Condividi su: