Cresce dappertutto, se la trovi prenditela: “Serve per tante cose riuscendo persino a salvarci”

471

Condividi su:

Il dente di leone, nome comune del tarassaco, è una pianta molto diffusa ance in Italia, usata da secoli nella medicina tradizionale grazie alle sue incredibili proprietà oggi quasi sconosciute o sottovalutate. Può essere usato anche in cucina, ed essere aggiunto a pietanze ed insalate, il dente di leone ha moltissime vitamine (circa il doppio rispetto agli spinaci e ai pomodori). Ha eccellenti proprietà diuretiche, che promuovono la produzione di bile. Inoltre, depura il fegato, combatte le allergie e regola i livelli di colesterolo.

Il dente di leone è un integratore alimentare ideale per le donne in postmenopausa o in gravidanza. E’ ricco di beta-carotene, ed è grande fonte di minerali e vitamine.

Aiuta a regolare il metabolismo e purificare stomaco e sangue. I fiori del dente di leone possono essere usati per la preparazione di un infuso ricchissimo di benefici, capace di pulire il tratto digestivo, depurare il sangue e placare la tosse.

Scegli qualche pianta di dente di leone, e fai seccare le foglie. Versale in una tazza di acqua bollente e fai riposare per almeno 20 minuti. Filtra e bevi, addolcendo solo con miele.

Condividi su: