Carta d’identità: dal 4 marzo, per tutti gli italiani, sarà obbligatorio avere come documento quella digitale.

17030

Condividi su:

La versione cartacea resterà valida fino alla data di scadenza, ma è opportuno averne una (l’ultima fatta) che racchiude tutti i vostri dati per fare quella digitale, munitevi anche di codice fiscale.

Il Ministero ha deciso di prender in considerazione il modello europeo. Questo per favorire la protezione dei dati ed evitare furti, danni e truffe.

Quanto costerà?

E’ possibile richiederla al proprio comune di Residenza.
Il costo della nuova carta d’identità è di 22,21 euro (16,79 euro per il Poligrafico dello Stato, produzione e invio del documento, e 5,42 euro per i diritti di segreteria).

Com’è fatta? (Foto in basso ↓↓↓)

La nuova carta d’identità elettronica, che sostituirà integralmente il documento tradizionale, è in policarbonato e ha le dimensioni di una carta di credito. È dotata di particolari sistemi di sicurezza, di un microchip a radiofrequenza che memorizza i dati del titolare, compresi gli elementi biometrici (come le impronte digitali), di una foto in bianco e nero stampata a laser che ne garantisce un’elevata resistenza alla contraffazione e conterrà anche l’eventuale consenso o diniego alla donazione di organi o tessuti in caso di morte. La nuova carta di identità elettronica è uno strumento sicuro e completo che vale come documento di identità e di espatrio in tutti i Paesi dell’Unione Europea e in quelli che la accettano al posto del passaporto.

Condividi su: