Allarme per milioni di italiani: su WhatsApp arriva una nuova truffa che coinvolge anche la Vodafone

2678

Condividi su:

Ogni giorno su WhatsApp, la social app più utilizzata dagli italiani, si diffondono pericolose truffe che mettono a repentaglio il portafogli e la serenità di milioni di persone. La truffa che si è diffusa nelle ultime ore riguarda la Vodafone, il colosso della telefonia mobile e fissa che vanta circa 50 milioni di abbonati solo in Italia. In parole povere, con un semplice messaggio si invita a cambiare gestore, in virtù di offerte più convenienti. Ma l’inganno è dietro l’angolo. Di che si tratta? Scopriamolo insieme.

IN COSA CONSISTE LA TRUFFA
Riceverete un messaggio da parte di un presunto operatore Vodafone, il quale vi informerà che è in corso una verifica sulla vostra linea telefonica. Per attivare il controllo vi chiederà fotocopia o scansione di carta di identità e un documento a scelta tra patente e passaporto. Poco dopo l’operatore call center vi farà sapere che la vostra tariffa aumenterà di 10 o 15 euro a causa di decisioni aziendali e, clamorosamente, vi proporrà di cambiare operatore in favore di offerte più convenienti. A quel punto vi chiederà di autorizzare l’intervento di un tecnico. Il tutto sempre e solo tramite messaggi WhatsApp. Se acconsentirete all’intervento potreste ritrovarvi il conto in rosso e addebitamenti indesiderati. La truffa è stata smascherata dalla Polizia Postale che, attraverso il suo profilo Facebook, ha lanciato l’allarme truffa. L’azienda Vodafone, dal canto suo, ha fatto sapere di non essere mai stata al corrente di queste iniziative e si è dissociata dai messaggi truffaldini. Dunque, fate attenzione al vostro smartphone!

Condividi su: