Alessandro ha solo 30 gg di vita. La mamma: “Chiunque legge questo può aiutarci, vi prego, non vogliamo perderlo”

2225

Condividi su:

Mamma Cristiana, napoletana, papà veneto. Alessandro è un bimbo a lungo desiderato e che ora rischiano di perdere. Si, perché al piccolo Alessandro hanno diagnosticato una rara malattia con una aspettativa di vita di solo un mese se non avrà subito un trapianto di midollo osseo. Un mese, non un anno nè una vita intera. Un angelo, Alessandro, che i genitori non vogliono perdere. L’unico modo? trovare un donatore. Un giovane fino a 35 anni che possa essere compatibile col loro piccolino. E così, in questi casi, che il web, facebook, aiuta. Bisogna fare presto, bisogna diffondere affinchè tutti possano fare un atto di bontà, recandosi al più vicino policlino per una semplice analisi del sangue, o di saliva affinchè si possa trovare la compatibilità. Manca poco. Il tempo massimo è il 30 novembre. Se fino a quella data non sarà trovato un donatore per il piccolo Alessandro non ci sarà più nulla da fare.

“Questo angelo ha bisogno di tutti noi per non volare in cielo, abbiamo troppo bisogno di lui. La mamma ha creato una pagina per chiedere aiuto, basta cercare Alessandro Maria Montresor. Apritela, condividete questo messaggio, mettete like.
Vi prego, fate tutto ciò che è possibile: se avete meno di 35 anni potete essere donatori, diversamente potete fare il passaparola, oppure condividere. IL TEMPO È TIRANNO. Per favore, confidiamo in voi. Grazie. Veramente”

Per chi è di Napoli: Al secondo policlinico bisogna chiamare il numero 0817462531/2533 e chiedere della dottoressa Meola. Si è messa a disposizione riceverà tutti fissando gli appuntamenti compatibili con le esigenze di chiunque vorrà donare.

Per chi non è di Napoli, ecco come fare:

Condividi su: