Quando scoprirete i 5 benefici potenti che ha questo frutto andrete subito a comprarlo per mangiarlo

968

Condividi su:

L’avocado è originario del Messico e paesi del Centro e Sud America le prove storiche indicano che è stato coltivato da 8000 anni A.C.

La ragione per cui l’avocado è stato diffuso in tutto il mondo è legata agli esploratori spagnoli che arrivati in America e scoperto il frutto, lo portarono poi in Europa.

Esistono diversi tipi

Le sue caratteristiche lo rendono un frutto speciale: mentre la maggior parte dei frutti sono ricchi di carboidrati, l’avocado ha un alto contenuto di grassi, ma tranquilli, perché il grasso che contiene è sano.

Diversi studi hanno dimostrato che il suo consumo apporta enormi benefici per la salute.

Parlando di consumo, in Brasile l’avocado è più spesso usato nelle ricette dolci, solitamente con il latte. In altri paesi, come il Messico, ad esempio, viene utilizzato in diversi piatti salati, come accompagnamento o sotto forma di salsa, come il guacamole.

Indipendentemente da come viene consumato, fa molto bene alla salute, con numerosi vantaggi.

1. Super

L’avocado contiene il 73% di acqua, il 15% di grassi e l’8,5% di carboidrati, il che equivale a 160 calorie per 100 grammi di frutta.

È molto salutare perché contiene diversi nutrienti, tra cui vitamine e minerali. I nutrienti più presenti nel frutto sono vitamina K, C, B5, B6, E, Folato, Potassio, oltre a quelli che appaiono in quantità minori come magnesio, rame, zinco, fosforo, tra gli altri. Non ha colesterolo, sodio e ha poche quantità di grassi saturi.

Una curiosità: il potassio è uno dei nutrienti che la maggior parte delle persone non consuma raggiungendo la quantità necessaria. L’avocado ha quantità maggiori rispetto a quelle presenti nella banana (14% dell’avocado contro il 10% della banana), uno dei frutti riconosciuti appunto per il suo elevato contenuto di potassio.

L’assunzione di potassio aiuta a ridurre la pressione sanguigna, che aiuta a ridurre la possibilità di infarti e insufficienza epatica.

2. Amico delle verdure

Il grasso presente nell’avocado o l’olio estratto da esso ha una proprietà molto salutare: se ingerito con altre verdure che hanno sostanze nutritive solubili nei grassi, l’assorbimento di questi diventa molto maggiore, inoltre, molte hanno ossidanti, che sono quelle sostanze che ritardano l’invecchiamento, rendendoli più utili durante il processo di ingestione.

Quindi ricorda che gli avocado e le verdure sono un’ottima combinazione per rallentare l’invecchiamento e fare grandi ricette.

3. Perdita di peso

Sì, oltre ai benefici nutrizionali, l’avocado può essere un ottimo alleato per aiutarti a perdere peso. In uno studio fatto, le persone erano divise in 2 gruppi: uno in cui i pasti contenevano avocado e l’altro no. Dopo i pasti, sono stati sottoposti a una serie di domande relative alla fame e alla sazietà.

I risultati hanno mostrato che il 23% di coloro che mangiavano i pasti all’avocado erano più soddisfatti e il 28% era meno disposto a mangiare per le successive 5 ore dopo il pasto. Vale a dire, l’inclusione dell’avocado come accompagnamento nei pasti può portare benefici a lungo termine, facendoti sentire più sazio dopo i pasti.

È importante ricordare che l’avocado ha anche molte fibre rispetto ad altri frutti, che aiutano a regolare il metabolismo.

4. Riduce il colesterolo

Sono state anche tratte conclusioni, tra queste, l’aumento del colesterolo HDL dell’11%, noto anche come “colesterolo buono”, una diminuzione del 22% del colesterolo LDL insieme alla riduzione dei trigliceridi al 20%, cioè: un potente agente che riduce il colesterolo se ingerito regolarmente.

5. Una gravidanza più sana

Sì! L’ultimo consiglio è per le donne incinte, dal momento che l’avocado ha un’alta concentrazione di acido folico, più di ogni altro frutto. In gravidanza, l’acido folico aiuta a prevenire problemi nella formazione del bambino come spina bifida (malformazione alla fine del midollo spinale). Ti ricordi la vitamina K menzionata nel primo oggetto?

Condividi su: