Da Mercoledì a Venerdì ITALIA nel CAOS

950

Condividi su:

Il CAOS meteorologico regna sovrano su molti angoli d’Italia letteralmente messi in ginocchio dalle abbondanti PIOGGE e dai forti TEMPORALI. Purtroppo il cammino di questa SETTIMANA pare ancora molto travagliato e questo prolungato MALTEMPO, salvo sorprese, ci accompagnerà almeno sino a SABATO 18 e DOMENICA 19.

Il Martedì, ad esempio, sarà un’altra giornata di tempo perturbato su tutta la fascia adriatica centro meridionale, dalle Marche, all’Abruzzo e fino si settori centro settentrionali della Puglia. Piogge e temporali colpiranno comunque anche gran parte del Sud fino alla Sicilia orientale. Il Meteo sarà più tranquillo invece al Nord, sulla Sardegna e sui versanti tirrenici dell’Italia centrale dove il clima, per altro, farà registrare una generale ripresa. Proseguendo il nostro viaggio all’interno della SETTIMANA, segnaliamo un Mercoledì 15 contrassegnato dall’arrivo di un nuovo impulso freddo ed instabile e della formazione di un ennesimo vortice di bassa pressione sulla Sardegna. Torna infatti la pioggia al Nord Est, sulla Liguria fino alla Sardegna stessa. I cieli rimangono sempre grigi e cupi su tutta la fascia adriatica e ancora una volta nel Sud peninsulare ma con qualche debole piovasco sulle zone nord della Sicilia. Si avranno invece maggiori schiarite sull’estremo Nord Ovest.

Il brutto tempo concederà solo una tregua Giovedì 16 sulle regioni settentrionali, su gran parte di quelle centrali e sulla Sardegna, mentre rimarrà assai imbronciato al Sud e sulla Sicilia con tante piogge temporali. Venerdì 17 la giornata si aprirà all’insegna del netto miglioramento delle condizioni atmosferiche al Sud, mentre al Centro e sull’Italia settentrionale cominceranno a farsi strada alcune nubi minacciose e qualche pioggia su Piemonte e Liguria occidentale, quasi a volerci indicare quale sarà il destino meteorologico del fine settimana.

E non ci sarà pace nemmeno nel prossimo weekend, il terzo di fila all’insegna dell’instabilità. Fra Sabato 18 e Domenica 19, infatti, ecco che l’Italia si troverà divisa in due, con le regioni centro-settentrionali colpite da una nuova fase perturbata a causa di un’intensa perturbazione in arrivo dalla Spagna. Il Sud invece vivrà una parentesi più tranquilla e calda specialmente Domenica.

Condividi su: